cropped-Riccardo-Girardi-Foto-Ritratto-2.jpg

WhatsApp per l’organizzazione interna: arrivano le Community

Gli sviluppatori di WhatsApp sono sempre più proiettati su funzionalità che siano di aiuto gli imprenditori.

Se la strada in direzione B2C (Business che vanno a sfruttare WhatsApp per migliorare la relazione coi propri Clienti) è stata intrapresa da tempo (WhatsApp Business, Catalogo più le funzionalità in testing all’estero WhatsApp Pay e Pagine Gialle), finora non si era visto nulla che intendesse prendersi cura dei processi organizzativi interni alle aziende.

E’ ciò che WhatsApp va a fare con la creazione delle Community.

Community di WhatsApp: scopriamo cosa sono

WhatsApp vuole agevolare la qualità delle comunicazioni interne tra i collaboratori di un’azienda, consentendo  alle imprese di segmentare la comunicazione tra i vari reparti in specifici Gruppi.

Si parte da un dato di fatto: i Gruppi WhatsApp sono sempre più utilizzati da aziende, imprese, piccoli e grandi team di lavoro per la comunicazione interna. Queste soluzioni spesso sono troppo dispersive ed ampie, il “tasso di interesse”, mancando i contenuti di specificità, non sono quelli che si vorrebbero e questi “mono-gruppo” aziendali risultano troppo confusi, inadatti ad una organizzazione logica.

Community: più Gruppi specifici all’interno di un’Organizzazione

Immaginiamo di poter organizzare la comunicativa interna con un gruppo “Amministrazione”, un altro “Commerciale”, e via dicendo: in questo modo i contenuti, gli argomenti e le comunicazioni saranno molto “a fuoco” su specifiche audiences, risolvendo il problema della “genericità” dei messaggi o della dispersione delle comunicazioni cruciali.

Community rappresenterà un insieme di Gruppi, tutti interni ad una stessa organizzazione, all’interno dei quali gli amministratori avranno la possibilità di segmentare la comunicazione dei vari “reparti”.

Pieni poteri sulle Community WhatsApp da parte degli Organizzatori

Gli utenti potranno partecipare ai vari Gruppi solo se “formalmente” invitati tramite Link di invito o QrCode generato per l’occasione dall’Amministratore, che avrà dunque “pieni poteri” nella gestione di questa area.

Questa scelta porta Community al concetto di esclusività e sicurezza che WhatsApp vuole assicurare al mondo del Business a cui tanto sta strizzando l’occhio.

WhatsApp conferma che Community, come il resto della piattaforma, resterà  un luogo privato tra persone, protetto da crittografia end-to-end.

Potrai quindi condividere anche informazioni aziendali “sensibili”, senza il pensiero di un controllo sistematico di occhi indiscreti ed intelligenze artificiali.

Ad oggi questa funzione è in fase beta di sviluppo, ma molto presto si affaccerà sul nostro WhatsApp Business.

Vuoi fare un salto di qualità nella conoscenza di WhatsApp applicato al Business? Vuoi conoscere nel dettaglio il Metodo WhatsApp, con cui aiuto ogni giorno decine di aziende a incrementare i propri profitti e a fidelizzare la propria clientela utilizzando la app più popolare del mondo? >>> Vieni a scoprire il Metodo WhatsAdvanced.

Potrebbero interessarti questi contenuti...

Strategie di utlizzo di WhatsApp

Il Copywriting su WhatsApp

C’è un aspetto del Marketing Conversazionale di cui non si parla mai, ma che mi sta a cuore: il Copywriting applicato a WhatsApp. Si tratta,

Vai a Leggere
Riccardo Girardi
Riccardo Girardi

Seguimi sui miei canali social