12 Buoni Motivi sul perché dovresti usare WhatsApp Business nel 2022

Partiamo da un dato di fatto: WhatsApp è la più popolare piattaforma di chat istantanea al mondo.

Negli anni si è evoluta da semplice app di messaggistica ad un luogo in cui le persone si scambiano ogni genere di interazione virtuale: foto, video, vocali, pdf, chiamate, videochiamate…

Dal 2018 ha aperto le sue porte al mondo del Business e dopo circa 3 anni possiamo dire che è diventata un’arma molto potente al servizio delle nostre strategie di Marketing.

Ormai lo dicono tutti: dobbiamo iniziare a commercializzare le nostre attività su WhatsApp!
Se ancora non siamo convinti, in questo articolo andremo a vedere alcuni dei vantaggi che Whatsapp può portare alla nostra attività se integrato in modo corretto nella nostra strategia di Marketing.

I 10 buoni motivi per usare WhatsApp Business nella tua strategia di marketing

1 – Le persone preferiscono usare la chat rispetto alle telefonate

Raggiungere il nostro pubblico sul loro canale preferito è fondamentale in qualsiasi strategia di marketing.
Secondo Business2Community, “le persone usano di più il proprio smartphone per inviare messaggi di testo rispetto che per fare telefonate”.

Andiamo oltre: alle persone non piace telefonare alle attività, meno ancora scrivere email… per non parlare dei terribili “moduli di richiesta contatto”.

Alle persone, piaccia o no, garba usare WhatsApp. Il traffico è dentro WhatsApp.

WhatsApp può assicurarci di essere sempre disponibili per il nostro pubblico.

Devi essere dove il tuo cliente è. Punto.

2 – È il canale con il maggior tasso di coinvolgimento dei suoi utenti

I messaggi di WhatsApp hanno un tasso di coinvolgimento molto alto.

Circa l’80% dei messaggi WhatsApp viene aperto entro 5 minuti dalla ricezione. La persona media apre WhatsApp 23 volte al giorno e il tasso medio di apertura di un messaggio WhatsApp è del 98%.

Un link dentro a un messaggio WhatsApp ben confezionato converte solitamente oltre al 50% dei click.

Quindi il nostro messaggio di marketing con ogni probabilità verrà aperto e letto su WhatsApp.

3 – Tassi di conversione più elevati e meno dispendiosi

Come abbiamo già visto nei punti precedenti, inviare messaggi ai nostri clienti su WhatsApp aumenta le possibilità che la nostra offerta sia visualizzata, a differenza di altri canali come la posta elettronica.

Se il nostro messaggio è rilevante per loro, abbiamo un’alta probabilità che agiscano su di esso ed effettuino un acquisto o una prenotazione.

Infatti, inviare messaggi di testo ai potenziali clienti, dopo un primo contatto iniziale, può aumentare il tasso di conversione fino al 112,6% (fonte: Leads360)

4 – WhatsApp / Facebook / Meta. Mettiti al centro del traffico 

Secondo le stime di WhatsApp, ci sono 2 miliardi di utenti in tutto il mondo. Il numero di utenti è aumentato allo straordinario ritmo di mezzo miliardo ogni due anni.

Facendo parte della famiglia delle aziende di Meta, puoi utilizzare WhatsApp Business per far crescere ulteriormente la tua presenza online e raggiungere un pubblico ancora più ampio.

Un’opzione interessante è collegare l’app a una pagina Facebook. Ciò può aiutarti a incanalare il traffico attraverso vari strumenti come un pulsante di invio messaggio di WhatsApp, annunci di Facebook o un numero WhatsApp elencato sulla tua pagina Facebook.

5 – Relazioni più genuine (e forti) con i clienti

Pensiamola in questo modo: mandiamo una email ai nostri amici o preferiamo inviare loro un messaggio WhatsApp?
L’invio di un’e-mail sembra troppo formale, rigido. L’invio di un messaggio WhatsApp ha invece un effetto molto diverso.

In uno studio condotto da Meta, oltre il 66% dei partecipanti ha ritenuto che inviare messaggi a un’azienda li rendesse più sicuri nel marchio e oltre il 55% dei partecipanti ha affermato che li ha fatti sentire più connessi al marchio.

In modo inconscio, definiamo intime le relazioni che intratteniamo nella chat di WhatsApp.
Combina questo con il fatto che le interazioni su WhatsApp sono immediate, senza che nessuna delle parti debba aspettare per giorni una risposta.

WhatsApp ha quindi tutte le carte in regola per darci una relazione più forte con i nostri clienti.

6 – Siamo autorizzati dai nostri clienti, non mandiamo messaggi a freddo

Molti marketers pensano che il WhatsApp Marketing non sia praticabile in quanto potrebbe essere troppo invadente per i nostri clienti.

In realtà è il concetto a monte ad essere sbagliato.

WhatsApp NON deve essere usato per acquisire nuovi contatti a freddo. E’ altamente sconsigliabile scrivere a numeri sconosciuti per portarli al nostro Brand.

Dobbiamo sempre chiedere in modo preventivo la loro autorizzazione prima di cominciare ad inviargli dei messaggi, oppure potrebbero contrassegnarci come spam o peggio ancora bannarci.

Che la nostra proposta venga accettata o meno, siamo sicuri di rispettare il ​​diritto dei nostri clienti di rifiutare di ricevere le nostre offerte e promozioni

Alla fine, ci ritroveremo con delle liste di pubblico altamente segmentate e interessate a ricevere via chat i messaggi riguardanti i nostri prodotti e servizi.

7 – Segmentazione: personalizza invii e conversazioni in base agli interessi e alle caratteristiche dei tuoi utenti

Le interazioni uno a uno aiutano la nostra azienda a soddisfare gli interessi e le esigenze uniche dei nostri clienti. Questo rende il nostro messaggio più pertinente e autentico.


Ad esempio, se un marchio di abbigliamento è connesso ai propri clienti abituali con WhatsApp e conosce le loro preferenze di acquisto, può inviare messaggi e offerte rilevanti per loro in base alle taglie che indossano, ai colori preferiti e ai precedenti acquisti.

L’interesse è assicurato!

8 – WhatsApp è gratuito

Il Marketing di WhatsApp è GRATIS a meno che non si decida di utilizzare l’API Business o si integrino chatbot di terze parti.

La proposta di vendita unica di questa piattaforma è che si tratta di un mezzo GRATUITO con un’alta gamma di funzionalità, una base di utenti molto ampia e la capacità di condividere contenuti utilizzando più formati multimediali.

Questo di per sé, è un motivo sufficiente per provare a creare il nostro primo account Business già da subito.

9 – Privacy e sicurezza per i nostri clienti

Poiché le chat di WhatsApp sono crittografate end-to-end, i tuoi clienti non dovranno preoccuparsi troppo della loro privacy. L’altro vantaggio è che WhatsApp richiede alle aziende di verificare i propri account.

Ciò significa che i nostri clienti non dovranno preoccuparsi di finire a conversare con qualcuno che sta per truffarli, perché sapranno di essere in contatto con il nostro account ufficiale.‍

10 – Possiamo mostrare il vero carattere del nostro Brand

L’email marketing a volte può risultare noiosa. Come ho detto prima, l’email sembra un canale ancora troppo formale. La personalità del nostro marchio ha difficoltà a trasparire da lì.

Su WhatsApp invece, ci troviamo in un ambiente più rilassato, possiamo giocarci le nostre fiches utilizzando copy, video, foto, vocali e quant’altro personalizzando fortemente il nostro “tone of voice”, imprimendo il nostro stile alla nostra comunicativa, facendo ‘uscire’ la personalità del nostro brand.

11 – Una vetrina per i nostri prodotti e servizi

WhatsApp Business offre modi per commercializzare e vendere i nostri prodotti o servizi tramite funzionalità come il Catalogo WhatsApp Business e il carrello WhatsApp.


La funzione del Catalogo fornisce un modo per condividere elenchi di prodotti e servizi con i clienti. Possiamo mettere in evidenza le nostre offerte con foto, descrizioni e informazioni sui prezzi. I link dal nostro catalogo o anche ogni articolo al suo interno possono essere condivisi su tutti gli altri nostri canali social.


I clienti possono anche aggiungere articoli al carrello dopo averli visualizzati nel catalogo e utilizzare gli strumenti di messaggistica per confermare una transazione con la nostra attività.


L’app funziona bene anche per quelle aziende che hanno vetrine fisiche. Ad esempio, possiamo visualizzare fisicamente il tuo codice QR di WhatsApp Business in modo che i clienti possono scansionarlo nel negozio, aggiungendoci facilmente alla loro rubrica.

12 – API WhatsApp Business per diverse esigenze organizzative

WhatsApp offre applicazioni aziendali per le PMI per creare profili aziendali, condividere siti Web, orari di apertura, informazioni di contatto e automatizzare gratuitamente i messaggi di benvenuto e di assenza. Possiamo però integrare anche chatbot di terze parti a pagamento.


L’API Business è per le grandi organizzazioni che desiderano inviare aggiornamenti automatici, notifiche, informazioni di tracciamento ai clienti e pagare per i messaggi che inviano. Ciò offre ai professionisti del marketing un accesso senza precedenti a un bacino di utenti molto coinvolti.


Conclusioni

Come già lo è stato per centinaia di business negli scorsi anni, in questo 2022, WhatsApp può trasformarsi ancora di più in una incredibile opportunità di Marketing per le nostre imprese.

In questo ultimo periodo vengono rilasciati ogni settimana continui aggiornamenti che aggiungono funzionalità al nostro account business.

Non manca molto prima che questa app diventi una tra le più grandi piattaforme di e-commerce al mondo.

Ormai è sempre più chiaro che non essere presenti con il proprio profilo Business su WhatsApp ci porterà nei prossimi anni a perdere in modo inevitabile ottime possibilità di vendita.

Non ci sono più scuse, nel 2022 il WhatsApp Marketing non sarà più un optional per il nostro business.

Se vuoi conoscere le migliore tecniche avanzate sull’utilizzo di WhatsApp e avere un vantaggio sleale rispetto a tutti i concorrenti della tua zona, contattaci per una Consulenza Gratuita.

Potrebbero interessarti questi contenuti...

Strategie di utlizzo di WhatsApp

Il Copywriting su WhatsApp

C’è un aspetto del Marketing Conversazionale di cui non si parla mai, ma che mi sta a cuore: il Copywriting applicato a WhatsApp. Si tratta,

Vai a Leggere
Riccardo Girardi
Riccardo Girardi

Seguimi sui miei canali social