Call Link: WhatsApp aggredisce il ‘mercato’ delle videocall

Il team di WhatsApp è costantemente impegnato nel testare ogni giorno nuove funzionalità da aggiungere all’app. Lo scopo principale è quello di migliorare sempre di più l’esperienza di utilizzo dei suoi utenti.

In particolare, proprio in questi giorni sta testando un nuovo aggiornamento che permetterà a tutti i suoi utenti di creare e condividere dei link per partecipare alle chiamate di gruppo.

In questo articolo capiremo come questa nuova funzione – ora in fase di beta test – aggiunta alle già presenti in WhatsApp, può portare a dei risvolti interessanti se applicata nel giusto modo ai nostri business.

Link per videocall di gruppo su WhatsApp

Sarà possibile per gli utenti di WhatsApp generare un link che rimanda ad una videochiamata di gruppo programmata.

La grande novità è che potremo condividere questo tipo di link sia con i nostri contatti, sia con utenti che ancora non hanno salvato il nostro numero nella loro rubrica.

Ma andiamo con ordine: qualche mese fa WhatsApp ha rilasciato la funzione “partecipa alla chiamata”.

In questo modo ogni utente può entrare in una video call di gruppo già iniziata.

Con la nuova funzione di creazione del link d’ingresso, programmare e partecipare a questo tipo di video-call ora sarà molto più semplice

Se questo nuovo aggiornamento sarà attivato su tutti gli smartphone, si apriranno nuove interessanti possibilità per tutte quelle aziende che vogliono puntare al lato Business di WhatsApp.

Potranno infatti condividere questo link di appuntamento alle proprie liste di contatti presenti nelle loro newsletter o programmare un evento su WhatsApp dal loro profilo Facebook.

Un nuovo metodo per recuperare il numero di telefono dei nostri follower

Utilizzando il call-link si potranno portare in WhatsApp anche tutti quegli utenti di cui ancora non conosciamo il numero di telefono, ma che ci seguono quotidianamente da altri Social.

Un’importante svolta per tutte quelle aziende che hanno un grande seguito su altre piattaforme, ma che desiderano portare i loro follower a seguirli anche su WhatsApp.

Attenzione però, sarà possibile partecipare alle chiamate solo se l’app di WhatsApp è installata sul nostro dispositivo. Lo scopo di WhatsApp sembra essere quello di avvicinare il maggior numero di utenti alla sua app di messaggistica. 

Questo passaggio è obbligatorio per garantire la sicurezza delle nostre conversazioni grazie alla potente crittografia end-to-end.

WhatsApp Call-Link per i clienti

Quando un nuovo utente parteciperà alle nostre chiamate di gruppo potrà facilmente visitare il nostro profilo aziendale e si troverà ad un paio di click dal nostro catalogo prodotti.

Ecco quindi, che programmando una semplice chiamata in stile Webinar, potremo invitare i partecipanti a:

  • salvare il nostro contatto in rubrica
  • visionare il nostro catalogo prodotti
  • informarsi sulle promo attive tramite i nostri aggiornamenti di stato
  • interagire privatamente con il nostro brand tramite la chat

Un importante aggiornamento che ci permette di avvicinare nuovi potenziali clienti al nostro brand.

Il nostro impegno sarà quello di dar loro un valido motivo per partecipare alla nostra video-call. La creazione del giusto contenuto sarà determinante nel decretare il successo o meno della strategia.

WhatsApp Call-Link per il Team di Lavoro

La programmazione dei meeting aziendali su WhatsApp sarà notevolmente semplificata.

Grazie all’utilizzo del call-link, i nostri collaboratori potranno impostare un promemoria all’evento e sincronizzarlo con il loro calendario.

Gli sviluppatori hanno anticipato inoltre che sarà possibile effettuare questo tipo di chiamate anche da WhatsApp Desktop e WhatsApp Web.

Ancora non ci è dato sapere se sarà possibile condividere il nostro schermo, come invece già accade in Skype, Zoom, Google Meet ecc…

Un vantaggio da non sottovalutare riguarda la sicurezza che WhatsApp garantisce alle nostre comunicazioni. Grazie alla crittografia end-to-end potremo sfruttare in modo gratuito uno dei migliori sistemi crittografici presenti nel mercato.

Quello che resta da testare sono le prestazioni e l’affidabilità della videochiamata stessa.

Se Zoom e Skype e altre app simili, si sono specializzate negli anni proprio per questo genere di comunicazioni, WhatsApp è un’applicazione nata per tutt’altri motivi.

Con oltre 2 miliardi di utenti si prevede un numero sempre maggiore di dati in entrata e in uscita dai loro server e la piattaforma di WhatsApp dovrà dare garanzia di saper reggere un tale carico di lavoro.

Per concludere

Ancora una volta WhatsApp sta dimostrando di voler prendere la strada per diventare l’applicazione “OMNIA” che racchiude in sé tutti i principali punti di forza delle migliori applicazioni presenti nel mercato.

Un grande punto a suo vantaggio è l’enorme bacino di utenti che utilizza l’app ogni giorno.

WhatsApp conta solo in Italia quasi 36 milioni di utenti che hanno tutto il potenziale di trasformarsi in possibili nuovi clienti per le aziende presenti sulla piattaforma.

Se desideri confrontarti sull’opportunità di introdurre WhatsApp all’interno delle tue strategie digitali, candidati ad una Consulenza Gratuita conoscitiva.

Potrebbero interessarti questi contenuti...

Strategie di utlizzo di WhatsApp

Il Copywriting su WhatsApp

C’è un aspetto del Marketing Conversazionale di cui non si parla mai, ma che mi sta a cuore: il Copywriting applicato a WhatsApp. Si tratta,

Vai a Leggere
Riccardo Girardi
Riccardo Girardi

Seguimi sui miei canali social