Gestione Ordini WhatsApp Business: nuova funzione in arrivo

Il team di sviluppo di WhatsApp sta lavorando in questi giorni ad una nuova importante funzione che – collegata al Catalogo Prodotti – semplificherà la gestione degli ordini nei profili Business.

É ormai noto a tutti che WhatsApp sta puntando a trasformare i nostri profili Business in veri e propri e-commerce tascabili.

Grazie ai vari aggiornamenti il Catalogo Prodotti è diventato la funzione principe del nostro profilo Business, in grado di fornire ai nostri contatti una vetrina interattiva dei nostri prodotti, completa di foto prezzi e descrizioni e facilmente condivisibile tramite chat.

Quello che in effetti manca nella versione gratuita nativa di WhatsApp Business è uno strumento che ci permetta di gestire anche l’aspetto logistico degli ordini che arrivano dai nostri contatti via chat.

whatsapp-business-gestione-ordini

In questo articolo andiamo a scoprire:

  • quali vantaggi porterà “Ordini” di WhatsApp Business alle aziende
  • quale altro messaggio è nascosto all’interno di questa news
  • alcuni esempi di utilizzo sul campo della nuova funzione in arrivo

Come gestire gli ordini su WhatsApp

Per capire gli incredibili vantaggi di questo nuovo aggiornamento – ora in fase di beta-test su iOS – andiamo ad analizzare come è stata fino ad oggi la gestione degli ordini nella piattaforma Business.

È ormai risaputo che un qualsiasi nostro contatto che visiona il nostro Catalogo Prodotti può effettuare l’ordine tramite chat.

Per farlo condivide il link del singolo prodotto che gli interessa all’interno del nostro profilo, cliccando su “invia un messaggio all’azienda” e aggiungendo in un secondo momento le ulteriori note del caso.

La situazione è nettamente migliorata quando è stata aggiunta in modo definitivo la funzione “Carrello” che permette agli utenti di raggruppare più articoli in un solo ordine.

Inoltre, con “Carrello” è stata aggiunta la possibilità di specificare la quantità desiderata di ogni singolo prodotto nella lista.

In definitiva, il processo di invio degli ordini è già attivo e ben strutturato.

L’unica pecca della questione riguarda la gestione logistica degli ordini da parte del fornitore.

Per recuperare gli ordini inviati dai nostri contatti, dobbiamo infatti passare ogni chat attiva e prendere nota degli ordini che ci sono arrivati.

Un’altra tecnica che possiamo usare per semplificare questo processo è di usare le “Etichette”, dividendo le chat per stato dell’ordine (ad esempio “ordini da evadere”, “in preparazione”, “consegnati”).

In un futuro molto prossimo, tutti questi processi saranno semplificati da questo nuovo utile aggiornamento in arrivo sui nostri smartphone.

WhatsApp Business Gestione Ordini (…e Pagamenti)

In questi giorni è trapelata la notizia che gli sviluppatori stanno mettendo mano al potenziamento delle funzioni del Catalogo Prodotti.

whatsapp-business-gestione-ordini

In particolare, come possiamo vedere nell’immagine qui sopra, sarà aggiunta una nuova sezione nel pannello “Strumenti attività” che raccoglierà tutti gli ordini arrivati tramite il Carrello.

Da notare la descrizione scritta sotto la parola “Orders” ovvero “Manage order and payment”!

Questo sta a significare che presto avremo a disposizione, non solo un posto dove raggruppare i nostri ordini per gestirli con più facilità, ma che sarà attivata anche in altri paesi la funzione “WhatsApp Pay” che stiamo aspettando da tanto tempo.

Quando sarà aggiunta la possibilità di effettuare e ricevere pagamenti tramite l’app, un mare di imprese, dal piccolo commerciante al negozio di abbigliamento in franchising, correranno ad implementare il canale WhatsApp Marketing.

Come usare WhatsApp Ordini

Ancora non è stata annunciata una data certa di rilascio per questo nuovo aggiornamento.

Resta il fatto che prevediamo sarà una funzione molto gradita e che sarà usata dalla maggior parte delle realtà aziendali.

Prendiamo ad esempio una Gastronomia che può ricevere gli ordini dei piatti presenti nel suo Catalogo.

Senza dover passare in rassegna tutte le chat dei clienti, avrà in un unico posto le comande della merce da preparare per il ritiro o per la consegna.

Quando anche la funzione “pagamenti” sarà attivata, si dovrà solo trasportare gli ordini ricevuti dalla piattaforma WhatsApp al software della propria cassa per l’emissione dello scontrino fiscale.

Un altro esempio può essere un rivenditore di ricambi e attrezzature.

I suoi clienti possono entrare nella sua chat Business, selezionare il tipo di prodotti che mancano dalle giacenze di magazzino e fare l’ordine in pochi click specificando la quantità.

A fine giornata, il rivenditore entrando nella sezione “ordini” avrà un report dettagliato di tutti i prodotti da consegnare nei giorni successivi.

Questi sono solo alcuni degli esempi in cui la funzione “ordini” può essere applicata in modo efficiente con un gran risparmio di tempo.

Conclusioni

È chiaro al mondo intero che WhatsApp Business presto diventerà un e-commerce tascabile a tutti gli effetti.

La sua facilità di utilizzo e l’ampio bacino di utenti che coinvolge sono i suoi migliori punti di forza.

L’assalto al mondo del WhatsApp Marketing è previsto non appena sarà possibile effettuare i pagamenti tramite l’app. Come possiamo vedere, sembra che non dovremmo aspettare ancora molto tempo.

Non è una novità che chi arriva primo su una piattaforma, come sempre si conquista la fetta più grossa del suo mercato.

Quello che molte persone non sanno è che WhatsApp può essere una piattaforma tanto vantaggiosa, quanto pericolosa se usata in modo improprio.

Le policy di WhatsApp sono molto attente alla privacy e alla tranquillità dei loro utenti e per questo non permettono alle aziende di mandare tonnellate di annunci pubblicitari.

Il risultato per chi lo fa è il blocco dell’account e in casi estremi il ban.
Per far partire nel migliore dei modi il proprio e-commerce su WhatsApp Business, la mossa più intelligente è sempre quella di affidarsi alla guida di un esperto che può evitarti tutti quegli errori che se commessi ti possono costare molto caro.

Vuoi essere tra i primi nel tuo settore a utilizzare WhatsApp per il tuo Business?

Candidati ad una Consulenza Gratuita per capire il modo migliore per farlo.

Potrebbero interessarti questi contenuti...

Strategie di utlizzo di WhatsApp

Il Copywriting su WhatsApp

C’è un aspetto del Marketing Conversazionale di cui non si parla mai, ma che mi sta a cuore: il Copywriting applicato a WhatsApp. Si tratta,

Vai a Leggere
Riccardo Girardi
Riccardo Girardi

Seguimi sui miei canali social