Sfrutta gli Aggiornamenti di Stato di WhatsApp per il tuo Business

Qualche crudele millennial sostiene che li usano solo i boomer… 😅 eppure gli Aggiornamenti di Stato di WhatsApp possono essere una risorsa preziosa. Mi spingo addirittura a dire che sono uno dei segreti meglio nascosti nel marketing di oggi!

Cosa sono le WhatsApp Stories

Se per caso non sapessi di cosa sto parlando, gli aggiornamenti di Stato di WhatsApp (detti anche WhatsApp Stories) sono brevi contenuti (solitamente immagini o video), molto simili alle storie di Instagram, che restano visibili solo per 24 ore. Aprendo il tuo WhatsApp, li vedrai al centro del menu in alto, subito a destra della vice “chat”.

Naturalmente, per fare in modo che questi contenuti siano visibili, occorre che il contatto di chi li pubblica sia salvato in rubrica: in altri termini solo chi ha il tuo numero di telefono salvato vedrà i tuoi Aggiornamenti.

Gli Aggiornamenti di Stato per il Marketing Digitale

Un Brand che sa usare gli Stati di WhatsApp accede gratuitamente a una platea di clienti (consolidati, inattivi o potenziali) col minimo sforzo. Inoltre, considerando che la visualizzazione è pro-attiva (chi li guarda, lo fa intenzionalmente) si può contare su un livello di attenzione decisamente più alto rispetto al classico “scroll” della bacheca.

Ai miei clienti io consiglio di usarli senza freni. Perché?

  • Sono gratuiti
  • Non sono invadenti (è il cliente che li consulta)
  • Quasi nessuno li sfrutta per il Marketing

 

C’è di più: con gli “Stati” si riesce a entrare in contatto anche con quella fetta di popolazione che semplicemente non è sui social (ed è quindi digitalmente irraggiungibile, anche con investimenti di advertising importanti).

Le persone a-social, infatti, solitamente appagano il loro “voyeurismo digitale represso” sbirciando negli Stati di WhatsApp. Ecco quindi che puoi andare all’attacco di una nicchia molto interessante!

Questo è uno dei tanti piccoli spunti che quasi nessuno, fra clienti di WhatsAdvanced che oggi sfruttano gli Stati di WhatsApp, aveva considerato prima di conoscerci…

4 trucchetti astuti per sfruttare le Storie su WhatsApp

Per rendere ancora più efficace la tua strategia, ti offro alcune idee molto semplici da applicare:

  1. Ricicla: sui social sarebbe buona norma creare contenuti specifici per ogni piattaforma, ma se hai dei contenuti che usi per le Storie di Instagram, “spremili” e riproponili anche su WhatsApp.
  2. Inserisci il link: puoi mettere più contenuti uno dopo l’altro: ti consiglio di non metterne più di 4 o 5 e di inserire una Call to Action (attraverso un link) nell’ultimo slot.
  3. Tieni d’occhio le reazioni: le persone possono rispondere direttamente a un tuo Aggiornamento di Stato. Farsi trovare pronti favorisce la relazione e può agevolare una vendita.
  4. Sfrutta l’instant Marketing: un solo tavolo rimasto da occupare nel tuo ristorante; gli ultimi pezzi della stagione primavera estate… Offerte basate su “urgenza & scarsità” funzionano molto bene!

I risultati? Li vedrai direttamente nel tuo telefono

Dal tuo telefono potrai monitorare non solo quante persone ma addirittura saprai esattamente chi, tra i tuoi contatti, ha visto i tuoi Aggiornamenti di WhatsApp. Ti sarà chiaro che – specialmente se gestisci una piccola attività – si tratta di informazioni davvero gustose.

Ti sfido a provare questa tecnica di frontiera del Marketing Digitale. Testala per una settimana: sono convinto che riuscirai a fare apparire qualche insperata opportunità di Business. Se così fosse, mi raccomando, fammelo sapere!

Vuoi capire come il WhatsApp Marketing può aiutarti nel tuo Business? Scoprilo attraverso una consulenza gratuita con un esperto WhatsAdvanced. 👇

Potrebbero interessarti questi contenuti...

Strategie di utlizzo di WhatsApp

Il Copywriting su WhatsApp

C’è un aspetto del Marketing Conversazionale di cui non si parla mai, ma che mi sta a cuore: il Copywriting applicato a WhatsApp. Si tratta,

Vai a Leggere
Riccardo Girardi
Riccardo Girardi

Seguimi sui miei canali social