cropped-Riccardo-Girardi-Foto-Ritratto-2.jpg

Gli allegati di WhatsApp: quali usare per il Marketing Conversazionale

In questa nuova frontiera della comunicazione digitale che si chiama WhatsApp Marketing, spesso viene trascurato un aspetto fondamentale: la multimedialità.

Gli allegati possono essere la chiave per una comunicazione digitale sempre più personale, efficace ed incisiva. Ogni medium può aggiungere al tuo messaggio caratteristiche ben precise, ma le possibilità sono molteplici. Quali funzionano meglio?

Ho preparato una piccola guida che ti aiuterà a capire esattamente quali allegati di WhatsApp devi usare nel tuo Marketing Digitale, in quali situazioni e perché.

Foto

Confucio diceva che un’immagine vale più di mille parole. 

Scarpe, auto, cibo, viaggi… Il desiderio nasce dallo sguardo, e se saprai offrire al tuo pubblico la fotografia giusta, l’effetto sarà garantito.

La foto è l’allegato più comune ma anche il più efficace: se si sceglie l’immagine perfetta si riesce a colpire nel segno in una frazione di secondo.

Anche per questa ragione, il mio consiglio è quello di inviare una sola immagine alla volta. La tentazione di “caricarne” più di una c’è sempre ma ogni foto aggiunta disperde e diluisce l’attenzione di chi le guarda. Su WhatsApp è bene essere focalizzati.

Video

Allegare un video ai propri messaggi WhatsApp può essere di grande efficacia. D’altra parte mandando un video “richiediamo” al destinatario un impegno maggiore, perciò è importante essere sicuri che il contenuto sia di alto interesse per lui:

  • Una videoguida legata ad un prodotto che ha acquistato da poco
  • Un video in cui tu in persona spieghi al cliente cosa puoi fare per lui
  • Un virtual tour per un immobile che sta considerando
  • La presentazione di un corso a cui vorrebbe iscriversi

 

E’ necessario considerare che un messaggio WhatsApp può raggiungere il tuo destinatario ovunque: potrebbe non avere il tempo o la voglia di scaricarlo e guardarlo. Accenna nel testo al contenuto del video: questo ridurrà il rischio che passi inosservato.

Biglietti da visita

A prima vista si tratta di un allegato di secondaria importanza.

In realtà inviare un file VCF (Virtual Contact File) può rivelarsi una mossa fondamentale per il tuo futuro WhatsApp Marketing, specialmente se si tratta della tua scheda contatto. Questa infatti è una delle tattiche più efficaci per aumentare la probabilità che il destinatario salvi il nostro numero in rubrica. Ciò è importante per vari motivi:

  1. Gli invii sulle liste broadcast NON avvengono se il destinatario non ha il nostro numero salvato in rubrica
  2.  Quando scriviamo da un numero sconosciuto WhatsApp lo fa notare a chi riceve il messaggio dandogli la possibilità di fare Blocca o Segnala
  3. In generale raggiungere qualcuno attraverso un account e una foto profilo riconoscibili ha un effetto più gradevole e professionale

     

In sintesi, una strategia volta a fare salvare il tuo numero ai contatti (specialmente se scrivi a chi non ti conosce bene) può fare una differenza enorme nel tuo WhatsApp Marketing: tra le azioni da considerare, l’invio del proprio VCF non può mancare.

Audio

I file audio su WhatsApp sono costituiti quasi esclusivamente dai famosi “vocali”. C’è chi ne fa un uso smodato e chi li detesta.

Anche in questo caso non c’è una regola assoluta: se hai un rapporto confidenziale con il tuo cliente inviargli un vocale può suggellare la natura amichevole e informale della relazione. Inoltre darai il senso di una comunicazione one-to-one, che è sempre gradita. Infine, una spiegazione a voce a volte può essere più efficace di un testo scritto.

Come per i video, esiste il rischio del mancato ascolto: non sempre il tuo destinatario sarà nella condizione ideale per ascoltare un file audio. Inoltre il vocale giunge da solo, senza didascalie (tecnicamente più che un allegato è un file a sé stante) perciò potrebbe essere una buona regola generale mandarlo solo a chi si aspetta di riceverlo.

PDF

Ormai tutti conosciamo i file PDF. Sono uno strumento estremamente flessibile e, a differenza di altri formati, si aprono pressoché su tutti i dispositivi, sia da desktop, sia da telefono. Contratti, fatture, guide, brochure… gli utilizzi possibili sono innumerevoli: qualsiasi documento può essere facilmente trasformato in PDF e inviato su WhatsApp.

Inutile però intasare la chat per l’amministrazione ordinaria. Per quella, la posta elettronica resta lo strumento più adatto. Meglio usare i PDF su WhatsAPP in casi specifici: la richiesta di chiarimento su una ricevuta di pagamento, una proposta di vendita particolarmente “attesa”, una mini guida di interesse per il tuo cliente. In questi casi, la velocità e l’agilità dell’invio saranno molto gradite dal destinatario.

Link

Inserire un collegamento a una pagina web ovviamente è una procedura molto semplice su WhatsApp. 

In linea generale considera che il link è un canale che porta fuori dalla chat, perciò assicurati sempre che il collegamento sia utile alla tua causa: linkare semplicemente la Home page del sito aziendale o rimandare a contenuti generici potrebbe rivelarsi controproducente.

Al contrario, andrà benissimo inserire il link a una pagina di registrazione o di acquisto, così come una Landing Page. Ricordati sempre di spiegare con chiarezza al tuo cliente dove si troverà da lì a pochi secondi e quale azione sarà chiamato a fare.

Ti rivelo anche un dettaglio tecnico utile: se il destinatario del messaggio non ha il tuo numero salvato il link NON risulterà cliccabile.

Il WhatsApp Marketing è un’attività di frontiera: esplorane i confini!

Ora che hai le idee più chiare riguardo pro e contro di ogni tipo di allegato non ti resta che sperimentare: scopri cosa funziona di più nel tuo Business. Se avrai bisogno di parlarne con me, contattami qui dal sito oppure sui miei canali social. Sarò felice di aiutarti a migliorare il tuo WhatsApp Marketing.

Vuoi capire come il WhatsApp Marketing può aiutarti nel tuo Business? Scoprilo attraverso una consulenza gratuita con un esperto WhatsAdvanced. 👇

Potrebbero interessarti questi contenuti...

Strategie di utlizzo di WhatsApp

Il Copywriting su WhatsApp

C’è un aspetto del Marketing Conversazionale di cui non si parla mai, ma che mi sta a cuore: il Copywriting applicato a WhatsApp. Si tratta,

Vai a Leggere
Riccardo Girardi
Riccardo Girardi

Seguimi sui miei canali social